AREE NORD

Un'esperienza di pianificazione partecipata

L’Amministrazione Comunale di Gorgonzola ha intrapreso un processo di pianificazione partecipata per interrogarsi sul futuro delle aree poste a nord della linea metropolitana, comunemente denominate “Aree Nord“.
Questo processo si inserisce, come studio preliminare, nel quadro di azioni che porteranno alla redazione della Variante generale al Piano di Governo del Territorio, recentemente avviata.
Il lavoro vuole porsi come una sperimentazione avanzata di pianificazione partecipata, che a partire dalla valutazione dei possibili scenari socio-economici e territoriali vuole provare a costruire una visione di sviluppo condivisa per queste aree, le quali hanno alle spalle una lunga storia che ha profondamente influenzato e segnato lo sviluppo dell’intera città e dei comuni limitrofi.

L’ambito in oggetto, per i caratteri e la storia che lo contraddistinguono, ha assunto nel tempo una potenziale rilevanza strategica a livello metropolitano. Le molte aspettative sviluppatesi negli anni hanno però paradossalmente portato queste aree a rimanere “congelate”, come una sorta di “riserva territoriale”, che non a caso è la denominazione conferita all’ambito di trasformazione nel PGT vigente.
Vista la rilevanza del tema a livello a locale, si è scelto di attivare un processo allargato, prevedendo un ampio coinvolgimento della cittadinanza, degli attori economici e sociali e dei Comuni della Zona Omogenea dell’Adda Martesana, in particolare Bussero, Gessate e Pessano con Bornago che risultano confinanti e fortemente interessati e influenzati dalle sorti di queste aree.

La grande sfida che attende Gorgonzola e i comuni ad essa limitrofi dell’asta della Martesana è dunque quella di disegnare una visione condivisa dell’area coerente con un’altrettanto condivisa visione di sviluppo della città e del territorio di riferimento.

Lascia un commento